Domanda:
Quando e come si è scoperto che le radiazioni ionizzanti sono dannose?
Ellie Kesselman
2014-11-05 03:44:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Gli scopritori della radioattività e dei suoi potenziali usi sono rinomati, ad es. Madame Curie e Roentgen.

Quando si è scoperto che l'esposizione umana alle radiazioni ionizzanti, inclusi gli isotopi radioattivi, spesso causava leucemia, altri tipi di cancro e la crescita cellulare altamente maligna in generale? Quali altri aspetti di questa realizzazione sono documentati, nello specifico, come è stata scoperta e da chi?

Ottima domanda - e qualcosa che a volte viene trascurato.
Una risposta:
#1
+9
user22
2014-11-05 13:41:57 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La Clark University ha pubblicato un documento molto completo Rischi per la salute delle radiazioni ionizzanti: una panoramica degli studi epidemiologici, (Russ et al. 2006). Nel loro capitolo introduttivo affermano che gli effetti dannosi delle radiazioni ionizzanti, in questo caso i raggi X, sono stati osservati molto rapidamente dopo la loro scoperta, in particolare,

i raggi X sono stati scoperti per la prima volta negli ultimi tempi 1895 e i pericoli associati all'esposizione divennero evidenti molto rapidamente. Nel 1896 furono registrati i primi infortuni dovuti all'esposizione ai raggi X e nel 1904 l'assistente di Thomas Edison, Clarence Dally, fu la prima persona registrata ad essere morta a causa dell'esposizione ai raggi X.

Maggiori dettagli sono forniti nell'articolo A Brief History of Radiation Protection Standards (Inkret et al. 1995),

Nel luglio 1896, solo un mese dopo la scoperta dei raggi X, fu pubblicato un grave caso di dermatite indotta dai raggi X e nel 1902 il primo limite di dose di circa 10 rad al giorno (o 3000 rad all'anno) , era consigliato.

Questo limite non era basato su alcun limite biologico, ma sul limite di rilevamento. Ma è stato un inizio. Il legame tra radiazioni e cancro avvenne nel 1903:

Nel 1903, studi sugli animali avevano dimostrato che i raggi X potevano produrre il cancro e uccidere i tessuti viventi e che gli organi più vulnerabili ai danni da radiazioni erano la pelle , gli organi che formano il sangue e gli organi riproduttivi.

e specificamente per l'elemento radio (da Russ et al. 2006):

Il radio era scoperto nel 1898 e il suo uso in medicina si diffuse molto rapidamente. Negli anni '20, la malattia e la morte nei pittori di quadranti di orologi, che ingerivano piccole quantità di radio nel loro lavoro, insegnavano a scienziati e medici che l'esposizione interna al radio poteva essere dannosa.

Più o meno nello stesso periodo (da Inkert et al. 1995), gli standard venivano formalizzati e sviluppati in particolare in riferimento alle "dosi di tolleranza", con:

Una dose di tolleranza era "assunta essere una dose di radiazioni a cui il corpo può essere sottoposto senza che si producano effetti nocivi. " Mutscheller ha presentato la sua raccomandazione in un documento intitolato " Physical Standards of Protection Against Roentgen Ray Dangers", pubblicato nel 1925. In modo piuttosto fortuito, FM Sievert è arrivato all'incirca agli stessi limiti utilizzando un approccio simile.

Un Sievert è ora un'unità di dosaggio delle radiazioni ionizzanti.

Che ha portato alla pubblicazione delle prime linee guida sulla sicurezza dalle radiazioni riconosciute a livello internazionale nel 1928 e la fondazione della Commissione internazionale per la protezione radiologica.

La storia delle "Radium Girls" è chiaramente descritta qui: http://www.messynessychic.com/2015/07/02/the-radium-girls-and-the-generation-that-brushed-its-teeth-with -radioactive-toothepaste / Radium era persino incluso nel trucco.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...