Domanda:
In che modo Gauss è diventato il "principe dei matematici"?
Conifold
2014-11-07 05:18:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Gauss è probabilmente il matematico più famoso oggi, la sua faccia appare persino su uno dei conti europei. Ma non aveva una personalità carismatica, come Galois, né era particolarmente interessato all'autopromozione, più che altro un recluso. Anche Euler, Galois e Riemann hanno avuto un'influenza sulla matematica più forte di Gauss. Allora come ha fatto a diventare il "volto" della matematica per il grande pubblico?

Hmm. Quanti membri del pubblico in generale conoscono il lavoro di Gauss in matematica?
Penso che abbia un forte concorrente in Eulero!
Penso che si meriti il ​​suo tag. Qualcuno non è d'accordo?
@HDE226868 lo fa sicuramente. Hai seguito la discussione su meta?
@Danu No, non l'avevo visto. Grazie per segnalarlo.
@Danu: Gauss, il principe dei matematici; Eulero, il maestro di tutti noi. Quali altri hanno maniglie così grandiose?
@GeraldEdgar Non potrei nominare nessun altro dalla parte superiore della mia testa, anche se sicuramente devono esistere!
Tre risposte:
#1
+20
J. W. Perry
2014-11-07 09:08:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Inizialmente stavo cercando il primo riferimento documentato di un altro matematico contemporaneo che chiamava inutilmente Gauss il principe. Quello che sappiamo è che era considerato, almeno da molti dei suoi contemporanei (da alcuni tutti), il più grande tra loro.

Vedo in The Beginnings and Evolution of Algebra, Volume 19 IG Bashmakova, GS Smirnova una citazione che Disquisitiones Arithmeticae (1801) "... lo elevò al livello di un importante matematico del suo tempo." In quella fonte, l'autore afferma " presto sarebbe stato chiamato 'Princeps Mathematicorum'" (Principe dei matematici) dopo questo periodo. Questo, almeno da questa fonte, data l'introduzione di questo titolo o soprannome per Gauss.

Non mi sorprende che i suoi contemporanei lo pensassero così tanto. Per ogni grande storia di Gauss che può essere pubblicata qui, probabilmente se ne potrebbe aggiungere un'altra. Era piuttosto attivo in una varietà di campi e argomenti dal teorema fondamentale dell'algebra, teoria dei numeri, geometria differenziale, che secondo Charles Boyer in A History of Mathematics c 1991 [pg 505] , lo stesso Gauss iniziato, e l'elenco potrebbe continuare.

Per l'attuale mancanza di matematici contemporanei che gli attribuiscano questo nome, in Numbers - A Springer Publication c 1991 è scritto che " Dopo la sua morte, nel Regno di Hannover furono coniate medaglie su iniziativa del re su cui fu descritto come "Princeps Mathematicorum", un nome con cui era già stato chiamato durante la sua vita. " Ecco immagini reali delle monete. Notare che su queste monete leggo "MATHEMATICORVM PRINCIPI". In ogni caso, abbastanza vicino, significa la stessa cosa.

Far stampare il proprio soprannome sulle monete da un re alla tua morte è un modo per ottenere un soprannome da incollare, anche se le monete potrebbero non essere state necessarie nel caso del grande Gauss. Era così molto influente ai suoi tempi e non è mai stato dimenticato fino ad oggi.

Lui ed Eulero sono stati i miei due preferiti sin dai primi giorni in cui sono stato personalmente influenzato dalla matematica. Sembra che l'effervescenza sociale e una "personalità carismatica" non abbiano tanto peso nei concorsi di popolarità matematica quanto potrebbe in qualche altro argomento. Molti dei più grandi matematici (ma non tutti) potrebbero essere considerati individui piuttosto goffi secondo standard comuni, tuttavia sono gli individui venerati e comunemente noti della nostra storia.

+1 per questo. Avevo immaginato che "Prince of Mathematicians" fosse un'iperbole originata da E. T. Bell.
#2
+14
Alexandre Eremenko
2014-11-07 07:08:27 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il ritratto di Gauss veniva stampato su carta moneta tedesca fino a poco tempo fa (banconota da 10 marchi), prima dell'introduzione dell'euro. Tuttavia la mia esperienza mostra che il "grande pubblico" in molti paesi europei non riconosce le persone i cui ritratti sono stampati sui loro soldi :-) Puoi ancora acquistare alcune di queste note qui http://www.kleinbottle.com /gauss.htm. (Capisco che le regole di questo sito probabilmente vietano la pubblicità, ma penso che questo sia un caso eccezionale, comunque puoi modificare il mio messaggio e rimuovere il riferimento :-) Questa nota è molto ben progettata , che mostra alcuni dei principali risultati di Gauss in matematica applicata e geodesia. Guardalo attentamente.

Nessun altro matematico che conosco (tranne Eulero) è stato raffigurato sul denaro. (Ipparco, il "padre dell'astronomia", è raffigurato su alcune monete del suo paese, che a mio parere è davvero sorprendente e dimostra che nel mondo ellenistico si apprezzavano anche la scienza).

Gauss è noto anche per la sua riluttanza a pubblicare. Tuttavia in giovane età ha pubblicato il suo libro "Disquisitiones Arithmeticae", e questo libro è di tale qualità che è ancora letto da matematici che lavorano, e uno dei recenti medagliati Fields, ha detto che la sua principale scoperta è ispirata dalla lettura di questo libro (questo è quello che ha detto lui stesso).

Un altro risultato del giovane Gauss è stato un chiarimento completo della domanda su quali poligoni regolari possono essere costruiti da un righello e un compasso. Questo gli ha portato fama immediata. A differenza delle Disquisitiones, questa domanda può essere compresa da chiunque abbia un'istruzione scolastica primaria. Quindi ha un titolo non ufficiale di Princeps Mathematicorum (King of Math) e una posizione molto dignitosa.

Dopodiché, ha vissuto una lunga vita e ha pubblicato pochissimo in Math (intendo poco in confronto a Eulero o Cauchy). Il suo lavoro principale, tuttavia, riguardava l'astronomia e la geodesia e calcolava le orbite dei piccoli pianeti scoperti di recente. Ancora una volta un risultato che "il pubblico generale" può comprendere.

Ha anche fatto molto in fisica, ha inventato il primo telegrafo elettrico funzionante, ecc. Avendo una carriera molto lunga e contributi molto diversificati, oltre alla matematica, ha attirato a lui più l'opinione pubblica che ad altri matematici.

A mio parere, Euclide, Archimede, Newton, Leibniz, Euler e Riemann hanno forse avuto un'influenza più forte sullo sviluppo della matematica, ma questi nomi sono anche ragionevolmente ben riconosciuti dal pubblico in generale (colto). Non noto che il nome di Gauss sia molto più riconosciuto di questi 6.

Correzione sul denaro. La ricerca rapida su Google mostra molte banconote moderne con Abel, Cauchy, Descartes, Euler, Newton, Luca Pacioli e Turing, senza nemmeno menzionare le monete.

Newton era sull'ultimo disegno della banconota britannica prima che fosse sostituita da una moneta nei primi anni '80. E la citazione "Shoulders of Giants" è sul bordo delle normali monete GBP2.
Grazie. Non lo sapevo. Forse ci sono altri esempi. Mi interessa sapere
Le regole di Stack Exchange non proibiscono esplicitamente la pubblicità, nemmeno l'auto-promozione. È solo un problema quando è eccessivo (cioè la maggior parte dei tuoi post sono pubblicità, chiaramente non è il caso qui) o quando è irrilevante o non è una risposta. [Meta SE] (https://meta.stackexchange.com/questions/57497/limits-for-self-promotion-in-answers) contiene ulteriori informazioni. In ogni caso il tuo link qui è perfettamente accettabile.
Grazie. Non abuserò di questa possibilità :-)
@Alexandre Eremenko: [Un franco francese con Pascal] (http://www.banknotes.com/FR156B.JPG). Secondo [wikipedia] (http://en.wikipedia.org/wiki/French_franc#Banknotes), "Una banconota da 500 nuovi franchi ... sostituita nel 1969 dal tipo giallo Pascal (colloquialmente chiamato pascal)".
@Pasha Zusmanovich: Grazie per il franco francese. Pascal non era solo un matematico, e forse è meglio conosciuto per altre cose. C'è anche una moneta ucraina con Ostrogradski nella mia collezione. Ci sono monete ellenistiche con Ipparco ... il che è ancora più sorprendente.
Gauss il matematico potrebbe non essere molto conosciuto al di fuori della matematica. Una volta ho sorpreso un astronomo dicendo che Gauss era un matematico; pensava che Gauss fosse un astronomo.
Cose del genere accadono. Gli egittologi sono sorpresi quando gli viene detto che Fourier era un matematico :-) (è anche un classico in egittologia). Ma il tuo "fisico" è davvero strano: non conosce il teorema di Gauss sugli integrali tripli? Strano fisico ...
@AlexandreEremenko, un teorema che prende il nome da qualcuno non significa necessariamente che la persona sia un matematico, soprattutto se esiste già un'idea preconcetta della sua occupazione in un campo relativo alla matematica.
OK, allora per favore fai un esempio di un famoso teorema matematico (studiato nei corsi universitari) che prende il nome da una persona che non era un matematico.
Oltre a [Pascal] (https://fr.wikipedia.org/wiki/Billet_de_500_francs_Pascal): note francesi di [Descartes] (https://fr.wikipedia.org/wiki/Billet_de_100_francs_Descartes) e [Le Verrier] (https : //fr.wikipedia.org/wiki/Billet_de_50_francs_Le_Verrier). E alla tua domanda: [Teorema di Napoleone] (https://en.wikipedia.org/wiki/Napoleon%27s_theorem).
Il confine tra matematico e fisico non è sempre chiaro: il teorema di Green sarebbe qualificabile secondo te?
@Peter Taylor: dal mio punto di vista George Green era un matematico. Le sue scoperte appartengono chiaramente alla matematica piuttosto che alla fisica.
@AlexandreEremenko: Pierre de Fermat si guadagnava da vivere come avvocato, vero?
@Jose HDZ Stgo: Sì, e Fibonacci si guadagnava da vivere come commerciante, perché a quel tempo non c'erano professori di matematica in Italia.
... e Paul Gerwien era un tenente in un certo reggimento di fanteria prussiano: https://de.wikipedia.org/wiki/Satz_von_Bolyai-Gerwien
@Jose Hdz. Stgo. Descartes era anche in servizio militare, come molti altri matematici. Anche io una volta ero un tenente dell'esercito sovietico :-)
#3
+2
José Hdz. Stgo.
2017-10-18 00:32:46 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In effetti, Eulero e Lagrange furono i primi matematici a possedere titoli di quel tipo. Secondo A. Weil ("Teoria dei numeri: un approccio attraverso la storia", Birkhäuser Verlag, 1984):

(Cap. III, §III, p. 169): Nessun matematico ha mai raggiunto tale una posizione di leadership indiscussa in tutti i rami della matematica, pura e applicata, come fece Eulero per la maggior parte del diciottesimo secolo. Nel 1745 il suo vecchio insegnante Johann Bernoulli, di regola non modesto, lo chiamò " matematicorum princeps " ( Corr . II.88.92).


(Cap. IV, §I, p. 309): Nel 1745 Eulero era stato salutato dal suo vecchio maestro Johann Bernoulli come " matematicorum princeps ", il primo dei matematici (cfr. Cap. III, §III). Nel 1775 si sentiva chiaramente pronto a passare il titolo a Lagrange. "È molto lusinghiero per me", scrisse al suo collega più giovane, "avere come mio successore a Berlino il più eminente geometra di questo secolo" ( loc.cit. Cap.III, §IX ). Tale era infatti ormai il verdetto universale del mondo scientifico. " Le célèbre Lagrange, le premier des géomètres " è il modo in cui Lavoisier si riferì a lui nel 1793 in una richiesta ufficiale alla Convenzione a nome del suo amico ( Lag .XIV.314–315) all'inizio del Terrore che presto avrebbe rivendicato lo stesso Lavoisier come vittima. Nel secolo successivo il titolo di " princeps matematicorum " fu conferito a Gauss con il consenso unanime dei suoi connazionali. Da allora non è più stato utilizzato.

Taton ([1988] (https://doi.org/10.3406/rhs.1988.4088)) cita diverse altre lettere del 1786-1788 che si riferiscono a Lagrange come "premier (des) geomètre (s)".


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...