Domanda:
Fino a che punto è arrivata la Germania nazista nella ricerca della "pistola solare?"
Tom Au
2014-11-01 02:10:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La Germania nazista ha cercato di vincere la seconda guerra mondiale creando "armi miracolose". Hanno effettivamente prodotto i missili V-2 in grado di raggiungere l'Inghilterra e hanno tentato, ma senza successo, di sviluppare la bomba atomica.

Una delle armi sul tavolo da disegno era la pistola solare. Doveva funzionare come una "stazione spaziale" da cui i raggi del sole potevano essere concentrati e lanciati sulle città nemiche.

Probabilmente, il programma missilistico era un preludio a un "programma spaziale", non un Programma Apollo (passeggiata sulla luna), di per sé, ma la creazione di una stazione spaziale da cui "bombe", raggi solari o altro materiale spaziale, potrebbero essere "sparate" sulle città nemiche sulla terra. L'obiettivo finale era un'arma, come la bomba atomica, di un ordine di grandezza più distruttivo delle bombe convenzionali.

Fino a che punto sono arrivati ​​i tedeschi nella creazione di una simile "stazione spaziale", o almeno i mezzi per accedere allo spazio esterno? La "pistola solare" era solo sul tavolo da disegno di pochi "scienziati pazzi" o qualcosa nel regno delle possibilità tecniche, dato abbastanza tempo?

Due risposte:
#1
+7
HDE 226868
2014-11-01 03:03:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non è mai uscito dal tavolo da disegno (letteralmente).

Ho alcune fonti che suggeriscono che gli scienziati non sono mai andati oltre alcuni disegni tecnici di base e schemi relativi alla pistola solare. Certo, non sono le migliori fonti in cui potrei sperare, ma sono d'accordo, quindi sono propenso a crederci.

L'idea è stata concepita da Hermann Oberth nel 1923 (e pubblicato come parte di un libro nel 1929). Era uno scienziato missilistico, non un militare, e inizialmente voleva usarlo allo scopo di catturare energia e trasferimento di calore. Ha chiamato il suo concetto lo "specchio spaziale", ed è stato immaginato - beh, esattamente come suonava: uno specchio gigante nello spazio. Avrebbe potuto far parte di una stazione spaziale, con un equipaggio con equipaggio. All'epoca era estremamente poco plausibile, ma gli sviluppi successivi lo fecero sembrare possibile. Negli anni '40, la Germania stava subendo un'incredibile accelerazione delle idee scientifiche e ingegneristiche, per gentile concessione dei nazisti, e l'idea di Oberth si trasformò in un'arma. Ma, fortunatamente, non è mai andato lontano.

Da qui, scopriamo cosa hanno ottenuto gli Stati Uniti:

Inoltre, [ gli scienziati tedeschi] hanno consegnato gli schemi e i calcoli per il loro formidabile concetto di pistola solare.

Da qui:

Nel 1945 , quando gli alleati vittoriosi iniziarono a vagliare i piani di guerra catturati, emerse che i nazisti avevano aggiornato le proposte di Oberth e iniziato a esaminare la possibilità che il Terzo Reich costruisse un'arma a specchio in orbita a 22.236 miglia sopra la Terra.

Abbastanza interessante, tuttavia, questo suggerisce che i piani sono persi:

Nessuno schema sopravvive per mostrare come i nazisti avrebbero potuto costruire lo specchio.

Leggi di più questi siti e arriverai alla stessa conclusione che hanno fatto gli alleati: gli scienziati hanno fatto calcoli e progetti molto elaborati, ma non sono stati testati prototipi o qualsiasi altra forma di sperimentazione.

#2
+4
user22
2014-11-01 02:54:54 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nell'articolo web di Oddly Historical The Sun Gun: The Nazi Plan to Build an Orbital Death Ray, l'idea iniziata dal dottor Hermann Oberth, un ingegnere tedesco e pioniere della missilistica che aveva già iniziato a sviluppare piani per una stazione spaziale negli anni '20. Ai nazisti questa idea piacque e progettarono di trasformarla in un'arma, usando uno specchio di sodio.

I piani per la logistica di questo piano furono persino elaborati, dall'articolo:

Gli scienziati nazisti che lavoravano al progetto immaginavano di utilizzare razzi per sollevare in orbita sezioni prefabbricate.

La pianificazione era molto complessa, al punto che i lavoratori della stazione indossavano stivali magnetici!

Alla fine, era il fatto che molto della tecnologia richiesta non esisteva. Anche con la loro avanzata (per il giorno) missilistica

Il loro miglior razzo, il famigerato V-2, non sarebbe stato in grado di raggiungere l'orbita di 5100 miglia richiesta nel piano da solo, molto meno con un carico utile sufficiente per iniziare a costruire il mirror.

Quindi, gli scienziati prevedevano che ci sarebbero voluti diversi decenni per perfezionare la loro tecnologia e le loro tecniche: la fine della guerra pose fine a tutto ciò.

Una svolta interessante , quando analizzata, la fattibilità di un'arma del genere non è così buona, con

Si scopre che un capriccio dell'ottica significa che piuttosto che la distruzione dall'alto, la pistola solare probabilmente non scatenerà nulla più orribile di una piacevole giornata primaverile.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...