Domanda:
Qual è l'etimologia di un bug di ingegneria / software?
Franck Dernoncourt
2014-11-01 23:13:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho letto la pagina di Wikipedia su Bug software. Ha una sezione sulla sua etimologia. Sebbene interessante, non risponde alla mia domanda ma si limita a notare che il termine bug è stato usato nel 1878:

L'uso del termine "bug" per descrivere difetti inspiegabili ha ha fatto parte del gergo ingegneristico per molti decenni e precede i computer e il software per computer; potrebbe essere stato originariamente utilizzato nell'ingegneria hardware per descrivere malfunzionamenti meccanici. Ad esempio, Thomas Edison scrisse le seguenti parole in una lettera a un associato nel 1878:

È stato proprio così in tutte le mie invenzioni. Il primo passo è un'intuizione, e arriva con uno scoppio, poi sorgono difficoltà - questa cosa cede e [è] allora che "Bugs" - come vengono chiamati piccoli difetti e difficoltà - si mostrano e mesi di intensa osservazione, studio e la manodopera sono necessari prima di raggiungere il successo o il fallimento commerciale.

Baffle Ball, il primo gioco di flipper meccanico, fu pubblicizzato come "privo di insetti" nel 1931. Problemi con l'equipaggiamento militare durante la seconda guerra mondiale furono indicati come bug (o glitch).

Una pagina dal registro del computer elettromeccanico di Harvard Mark II, con una falena morta rimossa dal dispositivo Il termine "bug" è stato utilizzato in un account da un pioniere del computer Grace Hopper, che ha pubblicizzato la causa di un malfunzionamento in uno dei primi computer elettromeccanici. Una versione tipica della storia è data da questa citazione:

Nel 1946, quando Hopper fu rilasciato dal servizio attivo, entrò a far parte della Facoltà di Harvard presso il Laboratorio di calcolo dove continuò il suo lavoro sul Marchio II e Mark III. Gli operatori hanno rintracciato un errore nel Mark II a una falena intrappolata in un relè, coniando il termine bug. Questo bug è stato accuratamente rimosso e registrato sul registro. Derivato dal primo bug, oggi chiamiamo bug errori o glitch in un programma.

Allora perché un bug chiamato bug in primo luogo (ad esempio prima del 1878)? Inoltre, nessuno nel laboratorio di Hopper era a conoscenza del significato ingegneristico del bug?

[inserire etimologia gratuita / gioco di parole entomologico]
La pagina del registro di Hopper può essere trovata qui: http://www.history.navy.mil/photos/pers-us/uspers-h/g-hoppr.htm "Primo caso effettivo di bug trovato" - es. un bug che causa un bug.
Tutti pensano che la storia di Hopper dimostri che hanno deciso di chiamarli "insetti" dopo la comparsa della falena. In realtà dimostra che erano già ben noti come "insetti", rendendo la falena abbastanza divertente da incollarla nel diario di bordo. Le persone che hanno scritto la tua citazione non hanno affatto l'umorismo geek. (E sì, ho letto la storia molte volte.)
Due risposte:
#1
+7
J. W. Perry
2014-11-02 00:19:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questa prima fonte la prendo direttamente dalla mia copia cartacea del The Oxford Dictionary of English Etymology ( c. 1966, ristampa 1996 )

Qui abbiamo due etimologie per la parola bug.

L'etimologia meno appropriata è "insetto, scarabeo (come ancora negli Stati Uniti)" con riferimento a un evento del XVI secolo "in turd-bug scarabeo stercorario". Successivamente viene annotato "Origine non accertata" con l'indicazione che questa è probabilmente un'alterazione della parola inglese antico buddle.

Il senso più appropriato e penso chiaramente il contesto da cui questo è entrato nell'uso che stiamo cercando (amplio le abbreviazioni per formare almeno alcune frasi complete, ma in generale cito con libertà):

bug oggetto di terrore . Visto per la prima volta in lingua inglese con questo significato nel XIV secolo. La prima di molte parole, per lo più evidenziata dal XVI secolo, di forma e significato simili ("goblin", "spettro", "spauracchio", "spauracchio"), i cui collegamenti sono oscuri; vale a dire le parole dialettiche obsolete "bog" , "boggard" , "bogle" (Dunbar), "bogle-bo" , BUGABOO, BUGBEAR e il più recente BOGEY. Confronto con il gallese 'bwg' , 'bwgan' che significa fantasma, hobgoblin, ....

Questa etimologia continua, ma questo è il cuore di il contesto che stiamo cercando, e sospetto la prima parte del percorso totale più noto alle tracce etimologiche più recenti del XIX e XX secolo descritte nell'articolo di Wikipedia citato.

Ho altre due buone fonti di carta che gettano ancora più riferimenti e dettagli lungo questa linea:

In The Merriam-Webster New Book of Word Histories ( c. 1991) Gli autori sottolineano che "Un inglese medio bugge era uno spaventapasseri o un hobgoblin". L'autore riporta che il riferimento all'OED del XIV secolo proviene dalla Bibbia di Wycliffe del 1382.

Nel Dictionary of Word Origins di John Ayto (c. 1990), l'autore afferma: "In origine la parola bug significava 'qualcosa di spaventoso'". Continua a dire. "Fa parte di un insieme di parole (altre sono 'bogle' e forse 'bugaboo') per fenomeni allarmanti o fastidiosi, di solito soprannaturali, la cui interrelazione e fonte ultima non sono mai state spiegate".

Quest'ultima fonte suona distintamente come un bug del software alle mie orecchie, nel senso di qualcosa di allarmante e fastidioso che potrebbe (inizialmente) sembrare soprannaturale.

#2
+2
roblogic
2015-02-11 18:00:49 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Da Oxford Dictionaries:

Il termine infatti non ha origine da pionieri del computer, ma da ingegneri di una generazione molto precedente. Il primo esempio citato nello storico Oxford English Dictionary in 20 volumi è tratto dalla Pall Mall Gazette dell'11 marzo 1889:

Mr. Edison, sono stato informato, era stato sveglio le due notti precedenti scoprendo "un bug" nel suo fonografo - un'espressione per risolvere un problema, e sottintendendo che un insetto immaginario si è secreto all'interno e sta causando tutti i problemi.

Nel contesto informatico:

Nel settembre 1947, gli operatori del Mark II Aiken Relay Computer trovarono qualcosa di curioso intrappolato tra i punti a Relay # 70, Vignetta F: una falena. Il termine è diventato popolare dopo che Grace Hopper ha registrato il "primo vero caso di bug trovato" nel suo diario e ha attaccato il colpevole alla pagina.

Oops, non ho letto bene la domanda ..
Comunque bello avere la citazione da Oxford Dictionaries :)


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...